Trapani e Provincia - Cosa Visitare

Erice

Erice

Borgo medievale tra i più belli d’Italia, Erice mantiene inalterata la sua atmosfera incantata medievale. La pietra grigia, in una trama che si ripete senza fine, riempie tutti i suoi spazi e ci guida, alla scoperta di quasi cento monumenti, tra chiese e conventi, che ancora oggi è possibile ammirare e ci permette di meravigliarci dei bellissimi panorami inaspettati.

Selinunte

La città di Selinunte sorge su un promontorio, tra Marsala e Agrigento. Inizialmente abitata dai Sicani e poi dai Fenici, fu colonia greca a partire dalla metà (o dalla fine) del VI sec. a. C.
Il parco archeologico di Selinunte è oggi considerato il più ampio ed imponente d’Europa: si estende per 1740 km quadrati e comprende numerosi templi, santuari e altari.
Vicino la costa, si trova l’acropoli, sulla quale sorgono 4 templi: il tempio D, il tempio C, il tempio A, il tempio O. Su una collina situata ad est della cittadina, più internata rispetto all’acropoli, si innalzano altri 3 templi: il tempio G, il tempio F, il tempio E.
I templi di Selinunte sono costruiti tutti secondo i canoni dell’ordine dorico, lo stile architettonico greco più antico, le cui caratteristiche principali sono la semplicità e l’essenzialità, che dànno il senso dell’ordine e dell’immortalità divina, contrapposte allla fugacità e al caos del mondo sensibile.

Saline di Trapani

Un luogo caratteristico in provincia di Trapani, sono le Saline nelle quali viene ancora oggi svolta l'antica pratica dell'estrazione del sale. Le Saline rappresentano un forte legame tra il passato e il presente di queste terre con i loro pittoreschi mulini a vento che da antichi luoghi di produzione si sono trasformati in fonte d'attrazione per i turisti. Sono diventate inoltre Riserva naturale in quanto sono anche uno scrigno di biodiversità, in cui attività produttive e conservazione della natura coesistono.